PALAZZO LOMELLINI

ARTECONTEMPORANEA





Sconfinati momenti di vita

Raffaella Brusaglino                Antonio Presti

Luisella Rolle                               Paolo Viola 

                          

20 maggio - 19 giugno

L’energia della vita scorre inarrestabile in ogni parte dell’universo. Nel caos delle città, con il loro frastuono invadente, come tra gli alberi e le foreste, dove le voci della natura si fanno meno timide. 

Se un giorno tutte le attività umane si interrompessero, la natura si riapproprierebbe dei suoi spazi; se in un futuro apocalittico l’uomo risultasse decimato o peggio cessasse di esistere, la Terra continuerebbe nel suo moto perpetuo, e se pure il Sole si oscurasse, altre stelle ed altri corpi celesti continuerebbero ad affollare infinte galassie. 

C’è qualcosa di terribile e meravigliosamente rassicurante nella convinzione che la forza della Natura non possa essere arrestata. Una consapevolezza che lascia all’uomo la consolazione di poter cogliere sconfinati momenti di vita e agli artisti il compito di rappresentarli in immagini dense di poesia, come le opere meravigliose che compongono questa mostra.


Inaugurazione venerdì 20 mAggio alle ore 18:00 


Scopri l'evento...

ARTECONTEMPORANEA

Un nuovo punto di vista per scrutare l'orizzonte infinito dell'arte

Palazzo Lomellini è il più importante centro di produzione culturale di tutto il territorio a sud di Torino. Anni di attività espositiva, nel corso dei quali si sono avvicendati nomi autorevoli del panorama artistico contemporaneo, fanno del Lomellini una istituzione prestigiosa, in grado di suscitare una attenzione costante, da parte di ambienti culturali diversi in tutto il nostro Paese. 

La scelta, nell’ultimo periodo, di ospitare mostre anche di tipo etnografico e comunque non sempre esclusivamente d’arte, esprime una volontà di dialogo con la realtà e il mondo, che non tradisce la vocazione di arte contemporanea, ma semmai la incoraggia. 


LE IniziAtive

Artecontemporanea, le scuole ed il territorio, arte e non solo

L'arte e la cultura si trovano per esprimere ciò che è stato, ciò che è e ciò che sarà. All'interno del circuito Carmagnolamusei, gli artisti ed il territorio si mettono a confronto. Nascono così sentieri che  dal Lomellini portano ai musei cittadini mettendo in relazione forme artistiche apparentemente distanti tra loro: tipografia, fotografia, lavorazioni artigianali antiche. L'arte come mezzo di coivolgimento, per vedere e per pensare, per stupire e per unire, uno spazio per le idee e per la condivisione